BENVENUTI NEL SITO
DELL' APRI ONLUS
ASSOCIAZIONE PRO RETINOPATICI
E IPOVEDENTI


APRI ONLUS ASSOCIAZIONE PRO RETINOPRATICI E IPOVEDENTI
BENVENUTI NEL SITO DELL' APRI ONLUS
ASSOCIAZIONE
PRO RETINOPATICI E IPOVEDENTI


telefono 011 664 86 36 - email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
   
 
 

RETE DI COPROGETTAZIONE: I COMUNI AUMENTANO

In queste settimane ci stiamo impegnando intensamente per la preparazione di nuovi progetti sull'accessibilità turistica da presentare alla Regione Piemonte. Il successo che sta riscuotendo il progetto "Pannelli Tattili" ci sta, del resto, garantendo una notevole visibilità e fiducia tra gli amministratori locali.

E così, senza neppure insistere troppo con interventi di sensibilizzazione, molti nuovi comuni ci sono venuti a cercare spontaneamente e, buona parte di quelli vecchi, intendono proseguire la partnership con l'ampliamento delle loro installazioni. Davvero una grande soddisfazione! Non ci resta pertanto che ringraziare i sindaci nominando, ad uno ad uno, i rispettivi comuni. Iniziamo dai magnifici diciotto che si sono proposti per la seconda volta: Almese, Bollengo, Burolo, Bussoleno, Candia Canavese, Cavour, Fiorano Canavese, Giaveno, Foglizzo, Ivrea, Lessolo, Mappano, Montanaro, Nomaglio, Pavone Canavese, San Gillio, Settimo Torinese e Vidracco.
Ed ecco invece i trentuno nuovi arrivati: Alpette, Barbania, Bellino, Brossasco, Brusasco, Carignano, Castellamonte, Chiesanuova, Chivasso, Colleretto Giacosa, Cuneo, Feletto, Lemie, Magnano, Monasterolo di Savigliano, Monpantero, Netro, Orio Canavese, Ozegna, Poirino, Prascorsano, Rivarolo Canavese, Rivoli, Salassa, San Maurizio Canavese, San Mauro Torinese, Torrazzo, Traversella, Villar Perosa, Viverone e Vottignasco.
Il totale è di ben quarantanove! Cinque comuni, compreso il capoluogo, sono giunti dalla Provincia di Cuneo, altri quattro da quella di Biella. Hanno aderito altresì tre consorzi intercomunali per i servizi alla persona: IN-Rete di Ivrea, Cis-Pinerolo e Conisa-Susa. Una grande aggregazione, dunque, che crede molto in noi e che speriamo di non deludere.