Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

NON PIÙ NECESSARIA LA PRESCRIZIONE PER L'IVA AGEVOLATA

L'art. 29 bis del Decreto Semplificazione 2020, recentemente approvato dalla Camera dei Deputati in via definitiva, contiene una norma secondo la quale non sarà più necessaria la prescrizione del medico specialista per l'applicazione dell'IVA al 4% sull'acquisto di sussidi tecnici o informatici dedicati ai disabili, nonché su dispositivi equivalenti di comune reperibilità. L'agevolazione era stata introdotta dalla legge n. 30 / 1997. Sarà comunque necessario, per l'applicazione concreta della nuova disciplina, un decreto applicativo emanato dal Ministero dell'Economia e Finanze.
Si tratta, a nostro parere, di un miglioramento che semplificherà non poco la vita alle persone disabili visive, ora costrette, specialmente in questo momento di emergenza sanitaria, a fare i conti con lunghissime attese per ottenere una visita oculistica. Certo, come rileva con lungimiranza l'autorevole sito internet www.handylex.org , la semplificazione può prestare il fianco ad abusi ed elusioni fiscali non essendo attualmente previste limitazioni nel numero degli acquisti possibili. In teoria, piazzandosi davanti ad un grande magazzino di tecnologia munito del proprio verbale di invalidità, il portatore di handicap potrebbe offrire un significativo sconto a tutti i clienti del negozio...! Riteniamo pertanto che alcune limitazioni di numero e di tempo saranno inserite nel prossimo decreto ministeriale applicativo. Speriamo che tali limitazioni non facciano però rientrare dalla finestra le lungaggini burocratiche che sono state fatte uscire dalla porta.