Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

LAVORA CON NOI

Nei giorni scorsi l'amica Paula Morandi di Roma, molto vicina alle attività della nostra associazione, ha indirizzato una lunga ed accorata lettera aperta al Ministro della Difesa Elisabetta Trenta. Nella missiva viene raccontata nei particolari la triste vicenda concernente il procedimento penale che l'ha coinvolta per una presunta simulazione della cecità. Già ci eravamo occupati di questa spiacevole storia nella newsletter del 24 ottobre 2018 ( Vedi QUI ) ed ora intendiamo ritornarci sopra per l'emblematicità della situazione. Risulta davvero facile infatti utilizzare l'accusa di falsa cecità per ottenere secondi fini più o meno confessabili. Auguriamo pertanto a Paula Morandi, moglie dell'ammiraglio Paolo Treu, di poter presto uscire a testa alta da questa angosciosa situazione e le assicuriamo la nostra grande vicinanza morale. Per leggere la lettera aperta cliccare QUI .