OCCHI APERTI N.33: ecco i principali articoli pubblicati in questo numero

In questo numero:

• Il punto del presidente: “Un impegno sempre più nazionale” di Marco Bongi;
• Attualità: Come cambia la città..piste ciclabili e rotonde: si o no? di Pericle Farris;
• Scienza: Occhio artificiale o retina artificiale? di Mario Vanzetti;
• Scienza: Le congiuntiviti: che paura! Di Luigi Bauchiero;
• La testimonianza: consigli per affrontare la quotidianità di Giada Battistella;
• L’intervista scientifica: Occhi Aperti incontra il dott. Fabrizio Malvezzi;
• Politica: A colloquio con il senatore Virginia Tiraboschi;
• Musica : Ray Charles The Genius di Giovanni Tasso;
• Arte: Impara l’arte e mettila da parte di Valter Perosino;
• Arte: Quando gli occhiali diventano protagonisti di Marco Bongi;
• Storia: SANT’ERVEO;
• Psicologia: diminuzione delle diseguaglianze nell’accessibilità di Simona Guida;
• Il personaggio: MOONDOG il vichingo della VI Avenue;
• Cinema: Codice Genesi una bibbia scritta in Braille;
…e tanti altri articoli interessanti

OCCHI APERTI numero 33

OCCHI APERTI: IN ARRIVO IL NUMERO TRENTATRE

Verrà postalizzato nei prossimi giorni il numero trentatré della nostra rivista ufficiale "Occhi Aperti". In questo fascicolo sono pubblicati, come sempre, parecchi interessanti articoli di approfondimento. Fra questi ricordiamo soprattutto l'ampio servizio sul poco noto musicista non vedente Moondog, una cui foto compare sulla copertina del giornale. Potrete inoltre leggere la seconda parte dell'articolo scientifico "Retinite pigmentosa: una sfida per l'oculista", scritto dal dott. Mario Vanzetti, l'intervista al dott. Fabrizio Malvezzi, primario presso l'ospedale di Vigevano, la prosecuzione della storia sulla rappresentazione degli occhiali nella pittura, l'incontro con l'artista torinese Chiaffredo Cavallaro, il racconto della vita di S. Erveo, curiosa figura di monaco cieco bretone e tanti altri pezzi sulle varie attività portate avanti dal sodalizio.
Il testo completo di Occhi Aperti verrà inoltre presto caricato, in formato PDF sul nostro sito internet www.ipovedenti.it . Sarà comunque possibile, per chi lo desideri, ritirare gratuitamente copie cartacee aggiuntive presso le nostre sedi centrale o periferiche. Buona lettura!

OCCHI APERTI N.32: ecco i principali articoli pubblicati in questo numero

In questo numero:


• Il punto del presidente: “Ma voi c’entrate qualcosa con l’UICI?” di Marco Bongi;
• Attualità: CONQUISTE CHE SFUMANO: Le cose cambiano ..in peggio! di Pericle Farris;
• Tiflologia : l’utilizzo del bastone bianco anche quando si è accompagnati, da L’Atelier del Bastone Bianco-Apri onlus;
• Divulgazione scientifica: Distrofie retiniche ereditarie e maculopatie a Milano il punto della situazione;
• L’intervista scientifica: “una sfida aperta per l’oculista” di Mario Vanzetti ;
• Il dibattito: la TAV Torino Lione articoli di Marco Bongi, Alice Vigorito e Dayana Gioffrè;
• Politica: A colloquio con l’Onorevole Stefano Lepri;
• Musica e teatro: Sansone di Giovanni Tasso;
• Arte: Ugone di Provenza di Marco Bongi;
• Storia: Il conte Eugenio Piossasco di Beinasco detto Eugenio Veritas;
• Psicologia: diminuzione delle diseguaglianze nell’accessibilità di Simona Guida;
• Libri: “se vuoi, puoi” di Alessia Refolo, “io non mi schiodo” di Angela Trevisan;
• Cinema: BIRD BOX;
• Letteratura: Conversazioni su TIRESIA la metafora del mondo di Michela Vita


…e tanti altri articoli interessanti

OCCHI APERTI numero 32

OCCHI APERTI: IN ARRIVO IL NUMERO TRENTADUE

E' stato spedito, nei giorni scorsi, il n. 32 della nostra rivista ufficiale "Occhi Aperti". Anche questo fascicolo, come sempre, contiene numerosi articoli di approfondimento piuttosto interessanti. Ne citiamo alcuni a titolo esemplificativo: intervista con l'on. Stefano Lepri, ampio resoconto del convegno scientifico di Milano, articolo dell'oculista dott. Mario Vanzetti sugli sviluppi della ricerca scientifica contro la retinite pigmentosa, retrospettiva storica sul cantastorie cieco torinese Eugenio Veritas, commento del primo affresco medioevale in cui appaiono gli occhiali, recensione del film americano "Bird box", dibattito pro e contro la TAV Torino-Lione, presentazione del libro "Non mi schiodo" di Angela Trevisan ecc. Il giornale verrà presto caricato, in formato PDF, anche sul nostro sito internet www.ipovedenti.it
Presso le nostre sedi sono a disposizione comunque numerose copie cartacee che possono essere liberamente ritirate da chi voglia diffondere la rivista. Buona lettura!

OCCHI APERTI N.31: ecco i principali articoli pubblicati in questo numero:31

In questo numero:

• Il punto del presidente: informazione cartacea? Si, grazie! di Marco Bongi;
• Ricerca scientifica :Orion di Second Sight medical products di Claudio Pisotti;
• Divulgazione scientifica: le palpebre cadenti la dermatocalasi di Luigi Bauchiero;
• Attualità: Burocrazia- il vero male italiano di Pericle Farris;
• L’intervista scientifica: Occhi Aperti incontra il dott. Nicola Bolla di Debora Bocchiardo;
• Politica: l’intervista con assessore Giovanni Maria Ferraris;
• Storia della musica: Blind Boy Fuller , la voce roca del jazz di Giovanni Tasso;
• Storia dell’oculistica: Erofilo di Calcedonia, il padre dell’anatomia oculare;
• Storia: Orsolina Turchi, educatrice e benefattrice di Marco Bongi;
• Psicologia: diseguaglianze nell’accessibilità di Simona Guida
• Internet: cosa sognano i ciechi? Scopriamo il sito Van Winkle’s;
• Letteratura: La conquistatrice dei mari- un’eroina non vedente di Giada Battistella

…e tanti altri articoli interessanti

 

OCCHI APERTI numero 31

OCCHI APERTI: IN ARRIVO IL NUMERO 31

Nei giorni scorsi è stato postalizzato il n. 31 della nostra rivista ufficiale "Occhi Aperti". Questo fascicolo contiene, come sempre, una serie di articoli di approfondimento. Possiamo solo citare il ricordo storico della grande educatrice tiflologica torinese Orsolina Turchi nel primo centenario della morte, la recensione del quadro "Il giuramento degli anconetani", con protagonista il senatore cieco Bonifacio Faziolo, il commento al film "Chiudi gli occhi" del regista statunitense Marc Forster, la rievocazione dell'antico oculista Erofilo di Calcedonia, l'intervista all'assessore regionale piemontese Giovanni Maria Ferraris. Sul piano scientifico citiamo l'articolo sugli sviluppi delle protesi retiniche di Claudio Pisotti e un approfondimento del prof. Luigi Bauchiero sulle palpebre cadenti. Come sempre chi non dovesse ricevere a casa la rivista potrà chiederne una o più copie alle sedi dell'associazione. Dai primi giorni di gennaio inoltre Occhi Aperti n. 31 sarà scaricabile dal sito internet www.ipovedenti.it.

OCCHI APERTI N.30: ecco i principali articoli pubblicati in questo numero:30

• Il punto del presidente: finalmente un ministero per le disabilità di Marco Bongi;
• Ricerca scientifica: la tecnologia CRISPR nelle forme autosomiche dominanti di retinite pigmentosa di Claudio Pisotti
• Libri: “Una triplice scomoda alleanza politica” di Rocco Di Lorenzo
• Cultura: “Il salto del salmone”, il nuovo libro di Roberto Turolla
• Attualità: Felice Tagliaferri di Michela Vita
• L’intervista scientifica: Occhi Aperti incontra il dott. Nicola Bolla di Debora Bocchiardo
• Politica: l’intervista con l’on. Daniela Ruffino
• Cinema: “The Fish and I” di Thomas Poletto
• Il dibattito: Audiodescrizione, meglio le APP o la cineteca?
• Psicologia: diseguaglianze nell’accessibilità di Simona Guida
• Musica: JOHANN CRISTOPH GRAUPNER di Giovanni Tasso
• Storia: FLORENCE NIGHTINGALE di Valter Perosino
• Sport: FINAL FOUR di Davide Mirko Alagna

…e tanti altri articoli interessanti

OCCHI APERTI numero 30

OCCHI APERTI: IN ARRIVO IL NUMERO TRENTA

È stato già stampato, e sarà spedito nei prossimi giorni, il numero 30 della nostra rivista ufficiale "Occhi Aperti". Si tratta, come sempre, di un fascicolo particolarmente ricco di articoli impegnativi su argomenti scientifici, storici ed artistici. L'intervista politica ci è stata rilasciata dall'on. Daniela Ruffino, il dibattito verte sulle diverse metodologie per rendere accessibili i film ai disabili visivi, la rievocazione biografica concerne il pittore lombardo Giovanni Paolo Lomazzo. Chi non dovesse ricevere la rivista attraverso la posta potrà comunque ritirarne alcune copie presso la sede centrale e le sezioni decentrate del sodalizio. Le pagine, in formato PDF, saranno altresì presto scaricabili dal nostro sito internet www.ipovedenti.it . Buona lettura!

OCCHI APERTI N.29: ecco i principali articoli pubblicati in questo numero:

- L’EQUILIBRIO PRIMA DI TUTTO, EDITORIALE DI MARCO BONGI;
- L’APRI IN PIAZZA DELL’ARTE: UNA STRAORDINARIA ESPERIENZA SENSORIALE DI MICHELA VITA;
- LA TERAPIA SPARK TERAPEUTICS DI CLAUDIO PISOTTI;
- SCIENZA: OCCHIO SECCO DI LUIGI BAUCHIERO;
- L’INTERVISTA SCIENTIFICA SECONDA PARTE: OCCHI APERTI INCONTRA ALESSANDRA BOLES CARENINI;
- POLITICA: A COLLOQUIO CON L’ASSESSORE ALLA SANITA’ ANTONIO SAITTA;
- IL DIBATTITO: LO SPORT E I NON VEDENTI DI FRANCESCO ORCIUOLI;
- PSICOLOGIA: LA PERSONA E IL CONTESTO DI SIMONA GUIDA ;
- MUSICA: JOSE’ FELICIANO DI GIOVANNI TASSO;
- ARTE: CHI ERA EL GRECO DI VALTER PEROSINO;
- CINEMA: WONDER DI AURORA MANDATO

OCCHI APERTI numero 29

OCCHI APERTI: IN ARRIVO IL NUMERO VENTINOVE

È stato postalizzato, in questi giorni, il numero ventinove della nostra rivista ufficiale "Occhi Aperti". Anche questo fascicolo contiene, come sempre, articoli interessanti e di buon livello. Segnaliamo, in particolare, l'intervento scientifico sulla nuova terapia genica della Spark Terapeutics, l'intervista all'assessore regionale alla sanità piemontese Antonio Saitta, la seconda parte dell'intervista alla dott. Alessandra Boles Carenini, la recensione al film "Wonder", il contributo storico sull'oculista Giuseppe Forlenza, la critica al quadro "Cristo guarisce il cieco" di El Greco e la retrospettiva musicale su Josè Feliciano. Il dibattito si è sviluppato invece su tematiche sportive: è meglio praticare discipline specificamente rivolte ai disabili visivi o quelle aperte a tutti?
La rivista sarà presto scaricabile anche dal nostro sito internet www.ipovedenti.it In ogni caso chi desiderasse avere copie aggiuntive in formato cartaceo potrà ritirarne presso la sede centrale o quelle periferiche.