Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

ARCHIVIO

SERVIZI EDUCATIVI: GENITORI IN RIVOLTA

Anche noi, in questa settimana, abbiamo avuto i nostri piccoli "forconi". La vicenda relativa ai servizi educativi della Città di Torino, a favore dei  disabili sensoriali, si sta facendo infatti  sempre più rovente e delicata.

Lunedì 9 dicembre si è svolta una riunione fra il comune e le agenzie educative: la tesi sostenuta dai funzionari è stata sostanzialmente sempre la medesima. La Regione ci da meno fondi e noi dobbiamo tagliare pesantemente il servizio. Si cercherà certamente una compartecipazione delle ASL o del MIUR, ma nulla di certo si profila all'orizzonte.

I genitori però non sono disposti ad accettare spiegazioni unilaterali e non verificate. Si sono costituiti in Comitato Spontaneo ed hanno iniziato a muoversi, mostrandosi determinati ad andare a fondo alla vicenda.

Si è così scoperto che probabilmente la Regione non ha assolutamente tagliato i fondi devoluti per i servizi ai disabili. Il problema nascerebbe piuttosto da diatribe interne fra gli assessorati comunali all'assistenza e all'istruzione. Quando si è infine saputo che alcuni funzionari comunali si rifiutavano di presenziare ad un tavolo congiunto Città-Regione è letteralmente scoppiato il finimondo. I genitori si sono letteralmente sentiti presi in giro ed hanno iniziato a tempestare di lettere sindaco, assessori e organi d'informazione.

La nostra associazione sostiene pienamente e convintamente il comitato dei genitori, non intende assolutamente intralciare il lavoro delle famiglie e, senza alcuna mania di protagonismo, mette comunque a disposizione le proprie risorse e contatti. Prima delle vacanze natalizie si svolgeranno dunque nuove importanti riunioni sulle quali riferiremo attraverso la presente newsletter.