Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

Questa volta, almeno secondo le fonti giornalistiche da noi reperite, sembra che il caso possa configurarsi come reale. L'indagato, dichiarato cieco assoluto, è stato infatti sorpreso dai Carabinieri mentre guidava la macchina ed avrebbe addirittura declinato false generalità. Staremo comunque a vedere come evolverà la vicenda giudiziaria. Ci limitiamo pertanto a formulare, per ora, un semplicissimo commento: se la cecità è stata simulata così grossolanamente possibile che non si possa ipotizzare anche una responsabilità a carico della commissione INPS di accertamento? Per saperne di più cliccate qui.