Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

EMERGENZA SANITARIA: FILO DIRETTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

EMERGENZA SANITARIA: FILO DIRETTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

Nei giorni scorsi, mettendo a frutto i rapporti di collaborazione già iniziati in precedenza, abbiamo preso contatto con la Protezione Civile di Torino per mettere a disposizione i nostri servizi a favore di non vedenti o ipovedenti che si trovino in difficoltà.
Come già evidenziato nel video-messaggio del presidente APRI-onlus, l'associazione si rende disponibile per recapitare la spesa a domicilio, organizzare colloqui telefonici con una psicologa, divulgare informazioni di pubblica utilità e gestire riunioni online su argomenti legati all'attuale situazione.
CLICCA QUI PER IL VIDEO-MESSAGGIO

La Protezione Civile, dal canto suo, ha preso atto delle nostre disponibilità e ci ha registrati fra le strutture in grado di erogare servizi.

Per qualunque comunicazione urgente scrivere pertanto a: bongi@ipovedenti.it o telefonare al seguente numero: 377 - 70.44.366.

CAMPAGNA DI AUTOFINANZIAMENTO UOVA DI PASQUA E COLOMBE

Come gli anni passati APRI-onlus promuove, in occasione delle festività Pasquali, una campagna di autofinanziamento finalizzata a reperire fondi per il soggiorno estivo dei ragazzi che afferiscono al servizio educativo scolastico.
Vengono proposte uova di cioccolato al prezzo di € 10 e colombe pasquali ad € 8.
Per ordinativi e prenotazioni telefonare al numero: 011 - 664.86.36

Scaricate la locandina - CAMPAGNA DI AUTOFINANZIAMENTO UOVA DI PASQUA E COLOMBE

Notizie in evidenza

CORONAVIRUS: NAVIGHIAMO... A VISTA!

In queste due ultime settimane, a causa dell'epidemia di Covid19, abbiamo dovuto forzatamente annullare alcuni appuntamenti già precedentemente annunciati e programmati. La sede centrale tuttavia non ha mai chiuso ed anzi, a causa del venir meno di alcune attività esterne, abbiamo potuto maggiormente concentrarci sull'organizzazione interna e sulla messa a punto di alcuni progetti futuri. La chiusura delle scuole ha indubbiamente condizionato soprattutto i servizi educativi e le attività gruppali.
Sembra ora che la chiusura sia stata prolungata fino al 15 marzo.
In linea di massima pensiamo di confermare le attività previste in sede (Pilates, auto-aiuto, atelier del bastone bianco ecc.) garantendo tuttavia spazi idonei per il mantenimento delle distanze di sicurezza fra le persone.
Sarà anche temporaneamente sospeso l'ambulatorio sulle malattie rare della retina operante presso l'Ospedale Mauriziano di Torino.
Invitiamo, in ogni caso, i nostri lettori a verificare, di volta in volta, la conferma dei singoli eventi tramite una telefonata alla sede centrale: 011 - 664.86.36. Speriamo davvero che i maggiori disagi possano presto terminare.