Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

EMERGENZA SANITARIA: FILO DIRETTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

EMERGENZA SANITARIA: FILO DIRETTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

Nei giorni scorsi, mettendo a frutto i rapporti di collaborazione già iniziati in precedenza, abbiamo preso contatto con la Protezione Civile di Torino per mettere a disposizione i nostri servizi a favore di non vedenti o ipovedenti che si trovino in difficoltà.
Come già evidenziato nel video-messaggio del presidente APRI-onlus, l'associazione si rende disponibile per recapitare la spesa a domicilio, organizzare colloqui telefonici con una psicologa, divulgare informazioni di pubblica utilità e gestire riunioni online su argomenti legati all'attuale situazione.
CLICCA QUI PER IL VIDEO-MESSAGGIO

La Protezione Civile, dal canto suo, ha preso atto delle nostre disponibilità e ci ha registrati fra le strutture in grado di erogare servizi.

Per qualunque comunicazione urgente scrivere pertanto a: bongi@ipovedenti.it o telefonare al seguente numero: 377 - 70.44.366.

CAMPAGNA DI AUTOFINANZIAMENTO UOVA DI PASQUA E COLOMBE

Come gli anni passati APRI-onlus promuove, in occasione delle festività Pasquali, una campagna di autofinanziamento finalizzata a reperire fondi per il soggiorno estivo dei ragazzi che afferiscono al servizio educativo scolastico.
Vengono proposte uova di cioccolato al prezzo di € 10 e colombe pasquali ad € 8.
Per ordinativi e prenotazioni telefonare al numero: 011 - 664.86.36

Scaricate la locandina - CAMPAGNA DI AUTOFINANZIAMENTO UOVA DI PASQUA E COLOMBE

Notizie in evidenza

TORINO: INCONTRO COL VICE-SINDACO SONIA SCHELLINO

Nel pomeriggio di lunedì 9 marzo la nostra associazione, insieme ad altre realtà similari, è stata convocata dall'assessore comunale alle politiche sociali e vice-sindaco Sonia Schellino allo scopo di programmare gli interventi educativi in questo momento di emergenza sanitaria. Alla riunione era presente anche il commissario straordinario dell'ASL "Città di Torino" dott. Carlo Picco. APRI-onlus era rappresentata dal presidente regionale FISH-Piemonte Pericle Farris.
Il vice-sindaco ha raccomandato la piena applicazione dei decreti governativi ed ha incoraggiato la continuità degli interventi educativi tramite smart-working o attività domiciliari. Si farà pertanto tutto il possibile per non abbandonare a sé stessi gli utenti e le loro famiglie.