L'associazione RP-Liguria prosegue, nonostante i rallentamenti dovuti alla pandemia e alla burocrazia, l'importante progetto sullo studio dell'emeralopia e sui possibili metodi di quantificazione della stessa. L'obiettivo sarebbe quello di documentare scientificamente l'esigenza di un riconoscimento legale di tale fenomeno tipico della retinite pigmentosa ed altre affezioni oculari. Nei prossimi giorni l'Azienda Ospedaliera Universitaria San Martino procederà infatti a pubblicare un bando rivolto all'aruolamento di un ortottista che sarà impegnato nelle attività progettuali. Si sta inoltre realizzando un interessante spot video di sensibilizzazione che possa spiegare gli effetti dell'emeralopia nella vita quotidiana. Il progetto è finanziato dalla Compagnia di San Paolo.