Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

EMERGENZA SANITARIA: FILO DIRETTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

EMERGENZA SANITARIA: FILO DIRETTO CON LA PROTEZIONE CIVILE

Nei giorni scorsi, mettendo a frutto i rapporti di collaborazione già iniziati in precedenza, abbiamo preso contatto con la Protezione Civile di Torino per mettere a disposizione i nostri servizi a favore di non vedenti o ipovedenti che si trovino in difficoltà.
Come già evidenziato nel video-messaggio del presidente APRI-onlus, l'associazione si rende disponibile per recapitare la spesa a domicilio, organizzare colloqui telefonici con una psicologa, divulgare informazioni di pubblica utilità e gestire riunioni online su argomenti legati all'attuale situazione.
CLICCA QUI PER IL VIDEO-MESSAGGIO

La Protezione Civile, dal canto suo, ha preso atto delle nostre disponibilità e ci ha registrati fra le strutture in grado di erogare servizi.

Per qualunque comunicazione urgente scrivere pertanto a: bongi@ipovedenti.it o telefonare al seguente numero: 377 - 70.44.366.

CAMPAGNA DI AUTOFINANZIAMENTO UOVA DI PASQUA E COLOMBE

Come gli anni passati APRI-onlus promuove, in occasione delle festività Pasquali, una campagna di autofinanziamento finalizzata a reperire fondi per il soggiorno estivo dei ragazzi che afferiscono al servizio educativo scolastico.
Vengono proposte uova di cioccolato al prezzo di € 10 e colombe pasquali ad € 8.
Per ordinativi e prenotazioni telefonare al numero: 011 - 664.86.36

Scaricate la locandina - CAMPAGNA DI AUTOFINANZIAMENTO UOVA DI PASQUA E COLOMBE

Notizie in evidenza

ROMA: I TRENT'ANNI ANCHE NELLA CAPITALE

Ci sono giunte sollecitazioni da altre regioni affinché si possa organizzare, anche fuori dal Piemonte, qualche evento in occasione del trentesimo anniversario della fondazione di APRI-onlus. Allo scopo di approfondire questa idea abbiamo pertanto tenuto una riunione telematica mirata con la partecipazione del presidente Marco Bongi, dell'incaricata per le iniziative del trentennale Dajana Gioffrè e del delegato per il Lazio Alessandro Guastaferro. L'incontro si è tenuto martedì 17 marzo ed ha consentito di raccogliere le importanti adesioni di Paula Morandi, referente italiana delle malattie rare mitondriali e del prof. Ivano Spano, direttore dell'Istituto Statale dei Sordi di Roma. L'evento si svolgerà dunque nella capitale orientativamente nel mese di settembre. Nelle prossime settimane Alessandro Guastaferro porterà quindi avanti ulteriori sondaggi e poi si partirà con la vera e propria attività organizzativa.