Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

vademecum

INCONTRO CON I NON VEDENTI ARMENI

Venerdì 27 luglio, nell'ambito di un viaggio privato in Armenia, il presidente Marco Bongi, insieme ad una delegazione di disabili visivi italiani, è stato ricevuto dal Abel S. Hakovyan, presidente dell'Associazione Nazionale dei Ciechi d'Armenia. Il colloquio si è dimostrato molto utile per conoscere le condizioni di vita dei non vedenti in quel paese, pieno di barriere architettoniche e molto in difficoltà sul piano economico. Abbiamo tra l'altro appreso che l'inserimento lavorativo avviene quasi esclusivamente in laboratori protetti, l'istruzione all'interno di un'unica scuola speciale e che la mobilità non può prescindere dall'utilizzo di accompagnatori. Non vengono praticate né la professione del centralinista telefonico, né quella del fisioterapista. La pensione di cecità assoluta si aggira sull'equivalente di circa cento dollari al mese. Esiste tuttavia uno screen-reader per computer tutto armeno al quale vengono avviati tutti gli studenti disabili visivi nell'unica scuola speciale nazionale. Al termine dell'incontro abbiamo registrato alcuni momenti di informazione. Vi presentiamo volentieri il video scusandoci per la qualità dell'audio non perfetta. Le domande sono tradotte da una interprete locale. Per visionare il filmato cliccare qui.