RI-ABILITÀ: VISITA AL BORGO MEDIEVALE

Riprendono anche i seguitissimi appuntamenti culturali della rassegna Ri-Abilità curati dalla dott. Simona Guida. Martedì 22 settembre, alle ore 15,30, è prevista una visita al Borgo Medievale del Parco del Valentino a Torino. Con l'aiuto dello smartphone e l'accompagnamento di alcune guide sarà possibile conoscere ed approfondire il significato di questa suggestiva costruzione ottocentesca che intende rievocare lo stile dei castelli valdostani. La struttura è dotata anche di un percorso tattile per i disabili visivi. L'appuntamento è fissato alle ore 15,30 in viale Virgilio 107.
Prenotazioni obbligatorie telefonando in sede centrale: 011 - 664.86.36. Chi avesse difficoltà a raggiungere autonomamente il luogo dell'appuntamento lo faccia presente all'atto della prenotazione.

CINEMA: ACCESSIBILE IL FILM "MIRAFIORI LUNA PARK"

Si riapre in Piemonte la stagione cinematografica con la proiezione dell'opera prima del giovane regista Stefano Di Polito, già presentata al Torino Film Festival 2014. "Mirafiori Luna Park" narra, con il linguaggio della favola, una storia di lotta ambientata negli anni '60.
La pellicola sarà dotata di audio descrizione gratuita grazie alla App "Sub-ti Access", scaricabile tramite il proprio smartphone. Non appena partirà la proiezione la App sarà in grado di sincronizzarsi con il film e lo spettatore non vedente potrà seguire in cuffia l'audio descrizione. La realizzazione è stata possibile grazie alla disponibilità del regista e all'intervento della Fondazione Carlo Molo.

OCCHIO AL TAPPO: L'ATTENZIONE È SEMPRE VIVISSIMA

Diventa senz'altro difficile seguire, giorno dopo giorno, i piccoli gesti di solidarietà legati al progetto "Occhio al Tappo!" che si sta sviluppando, da quasi tre anni, in collaborazione con AMIAT e col patrocinio della Città di Torino. Oggi ci sentiamo di ringraziare specialmente la ditta Compass Logistic che ci ha concesso periodicamente l'uso gratuito di un suo furgone per il trasporto dei tappi all'eco-centro di corso Moncalieri 420 a Torino. Si può dunque sostenere il progetto non solo raccogliendo tappi di plastica ma anche fornendo un indispensabile supporto logistico.
Ci sembra altresì assolutamente doveroso citare le nostre sedi decentrate più attive nell'iniziativa. In ordine: la delegazione zonale di Orbassano, la delegazione zonale di Venaria e la sezione provinciale del VCO. Grazie a tutti per la costanza di questo impegno che unisce la sensibilità ecologica al desiderio di aiutare l'associazione.

MEDITAZIONI SOTTO L'OMBRELLONE

Le vacanze stimolano la riflessione. Vi presentiamo dunque una pagina recentemente scritta dall'amico Davide Cervellin che, pur vivendo un'esistenza attiva ed assolutamente dinamica, non di meno si trova a volte, come tutti noi, a fare i conti con la realtà scomoda della disabilità.
Considerazioni amare le sue ma meritevoli senz'altro di attenzione. Speriamo che presto vengano però sostituite da riflessioni più serene:

E' incredibile come con la vita che ho vissuto, tutt'altro che marginale e quieta, piena di progetti, di incontri, di cambiamenti radicali, di lavoro, di luoghi dove abitare, solo adesso alla soglia dei 60 anni, avverto il peso della cecità . Io, ho sempre potuto apprezzare poco le consuetudini. Da giovane, fino ai vent'anni, sono vissuto tra Asolo, Padova, Bassano del grappa, ancora Padova, cambiando case, e luoghi di studio. Dopo i vent'anni, ho fatto dieci traslochi vivendo lunghi periodi a Bologna, a Roma, lavorando a Mestre, e poi a Piombino Dese e a Loreggia. E ciò nonostante, ho trovato sempre il modo di adattarmi e di costruirmi velocemente le sicurezze e le relazioni sociali che mi permettevano di vivere in maniera marginale il mio handicap, nonostante che tutti mi assillassero con il tormentone "ma come fai se non ci vedi!" "ma non è vero che non ci vedi!" "la cecità è la peggior cosa che possa accadere nella vita". E ciò nonostante, ho sempre tirato dritto, incazzandomi soltanto quando alla mattina all... Leggi tutto l'articolo: MEDITAZIONI SOTTO L'OMBRELLONE

... Leggi tutto l'articolo: MEDITAZIONI SOTTO L'OMBRELLONE

CULTURA: A BARD L'AUTORITRATTO DI ROSALBA CARRIERA

Segnaliamo l'esposizione, piuttosto rara dalle nostre parti, di uno dei più famosi autoritratti di Rosalba Carriera (1673 - 1757), famosa pittrice veneta morta in stato di pazzìa per aver perso la vista, dopo essersi inutilmente sottoposta a vari interventi chirurgici agli occhi. Il bellissimo dipinto, risalente proprio agli anni della sua ipovedenza, è compreso nella mostra "Da Bellini a Tiepolo", visitabile presso il forte di Bard (AO) fino al 8 novembre p.v. Ricordiamo che ci siamo occupati di Rosalba Carriera nel n. 18 di Occhi Aperti e che la sua vicenda artistico-umana risulta senz'altro interessante da approfondire.
Il dipinto esposto a Bard la ritrae seria, pensosa e triste. Il tratto pittorico rimane tuttavia, nonostante l'acquisita disabilità visiva, netto e sicuro. L'artista aveva infatti maturato, nei decenni precedenti, una finissima tecnica miniaturistica che l'aveva portata a ritrarre gli uomini e le donne più importanti della sua epoca.

COMITATO GIOVANI: ESCURSIONE AL PARCO DELLA MANDRIA

Il Comitato Giovani, allo scopo di concludere in bellezza le attività dell'anno sociale 2014 / 2015, ha deciso di organizzare una giornata presso il Parco Regionale della Mandria per mercoledì 15 luglio. Il ritrovo è fissato per le ore 10 in corso Stati Uniti, angolo corso Re Umberto a Torino, e cioè dal capolinea dei bus diretti al parco medesimo.
E' quindi prevista un'escursione in tandem, il pranzo al sacco ed una passeggiata nel verde. E' pertanto consigliato un abbigliamento comodo e fresco. Per maggiori informazioni ed iscrizioni telefonare al coordinatore Daniel Auricchia: 339 - 63.75.367 o scrivere alla seguente e-mail: giovani@ipovedenti.it

TEATRO: UN PREMIO SPECIALE PER "APRI IL SIPARIO!"

Nella serata di venerdì 19 giugno, presso il Salone del Dopolavoro Ferroviario di via Sacchi 63 a Torino, si è svolta la premiazione del concorso teatrale FITEL "Sergio Viano", dedicato a compagnie di vario genere. Con estremo piacere possiamo rendere noto che i nostri attori di "Apri il Sipario!", magistralmente guidati da Carlotta Bisio, hanno ottenuto un premio speciale per la "sensibilità e l'impegno sociale". Il risultato ci sembra particolarmente significativo perché la rassegna non era dedicata ai disabili. Un notevole risultato sul piano dell'integrazione dunque, che testimonia, tra l'altro, i notevolissimi progressi qualitativi della compagnia.

RI-ABILITÀ: VISITA ALLA FONDAZIONE RE-REBAUDENGO

Martedì 26 maggio, nell'ambito della rassegna Ri-Abilità, sarà organizzata una visita guidata, con percorso tattile, alle collezioni permanenti della Fondazione Re-Rebaudengo. Si tratta di un'importante esposizione dedicata all'arte contemporanea. L'appuntamento è fissato per le ore 15,30 in via Modane 16 a Torino. Iscrizioni obbligatorie, entro il 21 maggio, telefonando in sede centrale: 011 - 664.86.36.

RI-ABILITÀ: VISITA ALLA FONDAZIONE RE-REBAUDENGO

Martedì 26 maggio, nell'ambito della rassegna Ri-Abilità, sarà organizzata una visita guidata, con percorso tattile, alle collezioni permanenti della Fondazione Re-Rebaudengo. Si tratta di un'importante esposizione dedicata all'arte contemporanea. L'appuntamento è fissato per le ore 15,30 in via Modane 16 a Torino. Iscrizioni obbligatorie, entro il 21 maggio, telefonando in sede centrale: 011 - 664.86.36.

SPORT: CONTRASTOELEVATO ELIMINATA DAL CAMPIONATO

Nonostante l'ottima prestazione, i nostri atleti di Contrastoelevato-Cit Turin, sono stati purtroppo eliminati dalla fase finale del campionato FISPIC di calcio a cinque per ipovedenti. Essi hanno infatti perso, per 3 - 5, lo spareggio contro i più titolati avversari del Fano.
Si conclude così, con un po' di rammarico, la stagione 2014 - 2015. Qualche problema organizzativo, forse qualche calo di tensione emotiva hanno probabilmente contribuito, insieme magari alla crescita degli avversari, a questi risultati in parte deludenti. Invitiamo comunque i ragazzi a non perdersi d'animo. Li attendiamo, più motivati che mai, alla prossima stagione.