Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

Dark Events

Le prime cene al buio, organizzate dalla nostra associazione, risalgono orientativamente intorno al 2006. In questa fase "pionieristica" ci fu indubbiamente di grande aiuto l'esperienza di Piero Mallen, grande amico dei non vedenti torinesi e promotore dello sport a favore dei disabili visivi.  Egli si era specializzato nell'attività di oscuramento dei locali in qualità di volontario. Dopo la sua prematura scomparsa, queste iniziative di sensibilizzazione subirono una battuta d'arresto fino alla ripresa che iniziò a partire dal 2012.

Nel corso di tale anno, grazie anche al progetto di promozione turistica "Una Regione vista e visitata da tutti", l'APRI riuscì ad organizzare ben nove cene al buio, fra cui sei nelle valli montane della provincia di Torino.

Forti di questo rinnovato entusiasmo, dall'inizio del 2013 si è costituito, all'interno del sodalizio, un gruppo operativo dedicato specificamente alla progettazione e alla gestione di queste iniziative. "Dark Events" dunque è un progetto di APRI-onlus che si propone di sensibilizzare l'opinione pubblica attraverso la realizzazione di eventi, non solo cene, nel corso dei quali i partecipanti sono invitati a sperimentare una temporanea situazione di cecità. I non vedenti, dal canto loro, solitamente svolgono un ruolo di guida o sostegno che possa mostrare le loro capacità acquisite.

Nelle cene al buio, ad esempio, i disabili visivi gestiscono il servizio ai tavoli come camerieri ed, in alcuni casi, operano in cucina in qualità di cuochi.

Il progetto è attualmente coordinato dalla dott. Sonia Allegro.

Le foto e i materiali prodotti sono raccolti nel profilo Facebook "dark dinner photo".