Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

Crescere in Città

"Crescere in città" è un'iniziativa educativa dell'assessorato all'istruzione del comune di Torino che si prefigge di portare avanti progetti di sensibilizzazione nelle scuole dell'obbligo
Tali progetti possono essere affidati ad associazioni di volontariato o promozione sociale che presentino la propria candidatura prima dell'inizio di ogni anno scolastico.
Attualmente A.P.R.I.-onlus è titolare di quattro progetti che sono già stati realizzati in numerose scuole del territorio e restano a disposizione anche per il futuro:

1) EHI!, COSA SIGNIFICA NON VEDERE? Consiste in un'attività di sensibilizzazione rivolta specialmente alle classi dove sono inseriti studenti disabili visivi. Attraverso giochi e simulazioni si cerca di far comprendere ai ragazzi la realtà e i problemi della cecità e dell'ipovisione.
Il progetto si articola solitamente in una riunione preparatoria, rivolta agli insegnanti, ed in un ciclo di tre incontri con la classe, della durata ognuno di due ore.

2) LA BELLEZZA NON VISIVA. E' un'attività che si prefigge di far comprendere agli allievi come sia possibile apprezzare elementi estetici delle cose o degli ambienti anche senza l'uso della vista.
Si prevedono esercizi di riconoscimento tattile, ascolto di suoni e stimolazioni olfattive.
Anche in questo caso si inizia con un incontro preliminare con gli insegnanti, seguito da due o tre appuntamenti con il gruppo classe.

3) ABBASSO LE BARRIERE! Nell'anno scolastico 2012 / 2013 si è inoltre aggiunto un nuovo progetto, sviluppato congiuntamente dalla nostra associazione e la U.I.L.D.M (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). L'iniziativa si intitola "Abbasso le barriere!" e consiste in un percorso, articolato in tre incontri, durante il quale vengono descritte e definite le tre categorie principali di barriere: fisiche, sensoriali e psicologiche. Gli allievi sono quindi invitati a rappresentare, con disegni o brevi sceneggiature, tali barriere ed a proporre strategie efficaci per il loro superamento.

4) SI, VIAGGIARE... Questo progetto è sviluppato congiuntamente col Gruppo Trasporti Torinese e con la UILDM. Prevede un unico incontro per classe durante il quale vengono proiettati due filmati dedicati ai problemi del trasporto pubblico dei disabili. I video vengono poi commentati, con gli studenti, alla presenza del Disability Menager GTT.

La progettazione e la realizzazione di queste attività è coordinata dalla dott. Simona Guida.