Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

Assistenza anziani con disabilità visiva

Nella società contemporanea occidentale la stragrande maggioranza dei disabili visivi è costituita da persone anziane. Questo fenomeno è determinato dall'allungamento della vita media, dai progressi della scienza medica che hanno consentito di vincere molte patologie di origine infettiva e dalla maggiore prevenzione pediatrica. Le malattie oculari che colpiscono maggiormente nella cosiddetta terza età sono la degenerazione maculare senile, la retinopatia diabetica ed il glaucoma. La cataratta, che in passato rappresentava una delle maggiori cause di disabilità visiva fra i non più giovani, oggi è fortunatamente facilmente risolvibile nella quasi totalità dei casi.

Nella prassi operativa della nostra associazione moltissimi anziani vengono orientati alla riabilitazione visiva, almeno per acquisire una serie di basilari autonomie nello svolgimento delle funzioni di vita quotidiana. I risultati di tale riabilitazione, sia pur ovviamente inferiori rispetto a quelli ottenuti sui giovani, non di rado si rivelano comunque significativi e gratificanti. Per approfondire queste tematiche l'associazione ha pubblicato il volume: "Non mi vedo vecchio".

Quando tuttavia si rendono necessari interventi specifici di natura socio-assistenziale, A.P.R.I. onlus affianca l'anziano e i suoi famigliari nel contatto con i servizi sociali e si rende disponibile per la gestione, su incarico di questi ultimi, di interventi domiciliari ed affidamenti diurni. Anche i volontari dell'associazione sono impegnati, sia pur più episodicamente, nel sostegno di queste persone soprattutto con accompagnamenti e disbrigo di commissioni.

Questi servizi sono attualmente coordinati da Claudia Demaria.