Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

ARCHIVIO

TORINO: TRASPORTO DISABILI SEMPRE PIÙ PRECARIO

Continua il difficile confronto fra le associazioni dei disabili e l'amministrazione comunale torinese a proposito dei servizi di trasporto accessibili. Dalle ultime indiscrezioni parrebbe che anche quel poco che resta di "buoni taxi" sarà probabilmente destinato a cadere nella seconda metà del 2015 a meno che non si reperiscano risorse al momento non presenti nelle casse comunali, specialmente se si considerano gli ulteriori tagli previsti nella legge di stabilità.
Diventa pertanto inevitabile, nonostante i proclami di alcune organizzazioni poco affidabili, incominciare a pensare a possibili soluzioni alternative. Le alternative non sono molte, almeno per quanto concerne le esigenze specifiche dei disabili visivi: utilizzo, fuori orario, di scuola-bus o altri mezzi in uso al comune, convenzioni con associazioni di volontariato, utilizzo di volontari del servizio civile o istituzione di un servizio di accompagnamento tramite lavoratori in cassa integrazione o mobilità. Purtroppo, anche se faremo di tutto per evitare tale congiuntura, bisogna essere preparati ad ogni evenienza.
A tale scopo il coordinamento interassociativo sta predisponendo un questionario che verrà successivamente sottoposto ai cittadini disabili. E' fondamentale infatti consultare preventivamente la base prima di imbarcarsi in trattative comunque impegnative. Non appena tale questionario sarà disponibile lo diffonderemo dunque attraverso i nostri canali di comunicazione.