Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

La Circolare n. 181 della sede centrale U.I.C.I., pubblicata il 3 luglio scorso, ritorna sul progetto di una possibile federazione nazionale di tutte le associazioni che rappresentano i disabili visivi italiani. Il presidente Tommaso Daniele si spinge naturalmente a proporre addirittura già una bozza di statuto dove, tra le altre stranezze, non tralascia ovviamente il "piccolo" particolare di autoproclamarsi presidente anche della nuova federazione. Ciò che tuttavia ci ha sorpreso non poco è il fatto di aver letto anche il nome della nostra associazione fra quelle che, secondo Tommaso Daniele, avrebbero già dato un assenso di massima all'operazione. Chi ha letto però il nostro editoriale del 1 luglio scorso non penso proprio che possa aver ricavato una tale impressione. Esprimavamo infatti, pur se fra mille cautele, una semplice disponibilità al dialogo ed all'apertura di un confronto. Giudicavamo inoltre anche quanto meno prematura l'idea di una federazione, propendendo piuttosto, al momento, per una semplice consulta permanente. I contatti ufficiosi non sono stati altresì per nulla diversi se si prescinde dalla richiesta di un incontro bilaterale finalizzato ad approfondire meglio la proposta. Questa è dunque, e rimane, la nostra attuale posizione. Ogni adesione ufficiale, inoltre, dovrebbe comunque essere preliminarmente discussa ed approvata sia dalla Giunta Esecutiva che dal Consiglio Generale. Non comprendiamo dunque la fretta emergente dai comunicati dell'Unione Italiana Ciechi. Per visionare la circolare n. 181 cliccare quì.