Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

28 novembre 2018 CONVEGNO SULLA SCULTURA ACCESSIBILE

CONVEGNO SULLA SCULTURA ACCESSIBILE

Mercoledì 28 Novembre 2018, Consiglio Regionale del Piemonte - Sala "Aldo Viglione"
via Alfieri 15 - 10121 TORINO
Parteciperà il noto artista non vedente Felice Tagliaferri
SCARICA LA LOCANDINA UFFICIALE


Marco BONGI - Presidente Associazione Pro Retinopatici e Ipovedenti (A.P.R.I.-onlus)

Notizie in evidenza

CANI GUIDA: CI SCRIVE MARIO BARBUTO

Dopo l'annuncio ufficiale della Giornata Nazionale del Cane Guida, che la nostra associazione organizzerà sabato 6 ottobre p.v., ci ha scritto il Presidente Nazionale dell'Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti dott. Mario Barbuto. Nella sua e-mail, datata 25 agosto, egli propone, rivolgendosi anche ad alcuni dirigenti della sua associazione, una collaborazione per addivenire, se possibile, ad una manifestazione unitaria che dovrebbe svolgersi a Torino. Le sue considerazioni, di indubbio buon senso, ci trovano senz'altro favorevoli. Già da giugno infatti il Consiglio Generale di APRI-onlus si era chiaramente pronunciato in questa direzione ma il rifiuto ostinato della sezione provinciale UICI-Torino ci ha costretti a muoverci autonomamente. Per amore di verità bisogna tuttavia riconoscere che, al contrario della sezione torinese, ci erano giunte molte attestazioni di disponibilità da parte di altre sezioni ed anche dalla Commissione Nazionale UICI dei Cani Guida. L'opposizione netta di Torino però, la città che doveva ospitare l'iniziativa, aveva bloccato sul nascere ogni collaborazione. Giunti a questo punto le cose sono andate molto avanti. Parteciperemo, in ogni caso, alla conferenza telefonica proposta da Mario Barbuto, insieme ovviamente al Comitato cani guida della nostra associazione ed alla sua coordinatrice Dajana Gioffrè che si è molto impegnata, in questi mesi, nell'organizzazione dell'evento. Ringraziamo comunque il presidente UICI per essere intervenuto autorevolmente nella vicenda ed auspichiamo una sua scesa in campo anche su altre delicate questioni locali.