Benvenuto nel sito ufficiale dell'Associazione Pro Retinopatici ed Ipovedenti

Notizie in evidenza

TORINO: COLPO DI SCENA ALLA CLINICA UNIVERSITARIA

Nei giorni scorsi è stata diffusa una lettera, datata 6 dicembre u.s., nella quale il prof. Ezio Ghigo, Direttore della Scuola di Medicina dell'Università di Torino, comunicava l'affidamento "pro tempore" della Clinica Oculistica Universitaria alle cure del prof. Roberto Albera, esperto nella chirurgia di testa e collo.
Si tratta indubbiamente di una decisione clamorosa e senza precedenti, almeno a memoria d'uomo. Mai un direttore di clinica ci risulta che sia stato sostituito per motivi diversi rispetto alla salute, morte, trasferimento o pensionamento. Nei giorni successivi sono continuate a trapelare voci ed indiscrezioni assolutamente incredibili: perquisizioni, ulteriori dimissioni ecc.
Si tratta indubbiamente di ulteriori segnali, quanto mai preoccupanti, rispetto alla situazione difficilissima in cui si dibatte l'oftalmologia piemontese. Ovviamente non sta a noi formulare giudizi di merito o valutazioni sulle competenze dei singoli personaggi coinvolti. Possiamo però certamente affermare, e lo abbiamo denunciato più volte da queste pagine, che la situazione si stava facendo sempre più insostenibile ed assurda. La vicenda relativa alla chiusura dell'Ospedale Oftalmico, con tutti gli annessi e connessi, ha portato ad un "gioco al massacro" di tutti contro tutti che lascia francamente sbalorditi e senza parole.
E chi ci sta andando di mezzo sono soprattutto i pazienti. Le liste di attesa si stanno inesorabilmente allungando, chi non può permettersi di ricorrere alla sanità privata può diventare tranquillamente cieco senza che nessuno si preoccupi di lui. Tutto ciò non è degno di un paese civile. E per ora ci fermiamo qui...